Agilità organizzativa e processi data driven

Nei mercati di oggi, l’efficienza di un’Organizzazione è influenzata da molteplici fattori: l’economia mondiale che cresce o decresce, l’ingresso di un nuovo azionista o di un nuovo fondo, il passaggio non sempre facile da una generazione di imprenditori all’altra, liberalizzazioni di mercati monopolistici, nuove normative che entrano in vigore.

Per far fronte a questi cambiamenti, per anticiparli, o addirittura dettarli, le Organizzazioni hanno bisogno di poter reagire in fretta e mettere in atto le dovute azioni in tempi molto rapidi. La Direzione HR sarà tra i protagonisti di questi momenti perché ha le competenze giuste per accompagnare l’Organizzazione in questa transizione. Ma qualunque decisione vanga presa, per trovare più rapidamente il consenso necessario, deve essere supportata da dati (Big Data) concreti e da un’attenta analisi di essi.  Le organizzazioni di domani avranno quindi due caratteristiche particolari: business agility e data driven process. E per adattarsi a questi scenari stanno cercando, oggi, delle Soluzioni che permettano loro di esserlo.

Soluzioni dotate di algoritmi di AI, ma anche di un motore in grado di analizzare al meglio e con estrema facilità i Big Data dei dipendenti per prendere le decisioni più opportune basandosi su dati oggettivi (promozioni, MBO, lateral move, new hires, ecc.). Soluzioni che permettano analisi what-if di tipo organizzativo (simulazioni su organization e workforce modeling). Soluzioni in Cloud perché il Cloud permette un approccio di tipo sperimentale, garantendo flessibilità e tempi di set up ridottissimi.

Oggi più che mai, le Aziende sentono il bisogno di prendere decisioni “data driven” o “evidence based” per anticipare il mercato, acquisendo un vantaggio competitivo importante.

a cura di
Oracle