La digital transformation passa attraverso le human resources

Secondo dati emanati dall’Osservatorio HR Innovation Practice della School of Management del Politecnico di Milano, e Direzioni HR stanno aumentando sforzi e investimenti per guidare la trasformazione digitale delle imprese: nel 2018 sei su dieci prevedono una crescita degli investimenti in ambito digital - fra cui un 22% che aumenterà il budget di meno del 10%, un altro 21% che stanzierà fino al 20% in più di risorse e un 17% che lo incrementerà di oltre il 20% -, il 36% manterrà gli investimenti invariati e soltanto il 4% intende diminuirli.

Le tecnologie digitali sono sempre più importanti nelle Direzioni HR per trasformare processi e servizi offerti, migliorandone efficienza e accessibilità. In questo vivace contesto di cambiamento di mindset e di management, i managers delle medie e grandi organizzazioni allocano in modo sempre crescente parte del proprio budget per implementare nuovi sistemi integrati che facilitino i processi formativi aziendali a supporto dei nuovi modelli di business che il digitale consente di sfruttare.

In questo contesto, portali della formazione che consentano la gestione unificata della formazione in presenza e digitale sono la nuova frontiera in ottica di servizio al dipendente e consentono alle aziende una gestione più efficace delle proprie risorse. Le più moderne piattaforme permettono di gestire la formazione finanziata e certificata, i cediti ECM, corsi digitali e pianificazione degli stessi, dal piano formativo alla schedulazione dei corsi, dalla gestione dei fogli presenza con firma digitale.

E’ tempo di abbracciare il cambiamento paradigmatico che investe l’essenza delle organizzazioni, modificando i modelli di business e management all’insegna del digitale e della People Strategy.

A cura di Sandro Marsiglia, Italian Country Manager, Innopulse & Ceo di Advance Making your Future